L'invasione degli ultravolti

Sempre a caccia d'idee, il graphic designer fiorentino Mauro Pispoli parla poco e lavora molto. Imbarazzato dall'attenzione che suscita, è impegnato a reinventare continuamente lo stile, viaggiare e scovare nuove sollecitazioni. La passione per le immagini pervasive, la predilezione per la pop art e in particolare per Andy Warhol e il contemporaneo Julian Opie lo hanno spinto stavolta a puntare l'obiettivo sulle facce da copertina.
Al contrario delle mode che oggi durano mesi o settimane, questi volti sono evergreen della comunicazione, brands inossidabili al pari di Bic, Coca-Cola o Esso. Alcuni magistralmente utilizzati nella campagna pubblicitaria Think different del gigante Apple, hanno un potere mediatico immenso in qualità di nuove icone, testimonials della contemporaneità.
In una società attraversata da flussi inarrestabili di comunicazione strategica di marketing il mitoeroe di massa è identificato come un vero e proprio logo, che Pispoli astrae e graficizza, fino a raggiungere una sintesi perfetta tra creatività visionaria e ritrattistica. Le pixelstars nella loro forma di effige sintetizzata sono elaborate dall'artista in molti modi, ritagliate o stampate su carta, cartone o altri supporti; possono diventare stencil graffiti pronti ad essere velocemente replicati. Le fisionomie perdono la loro consistenza carnale per appiattirsi su una piattaforma bidimensionale che fa da base a un puzzle di pixels in formato vettoriale. È un lavoro lungo e ingegnoso che richiama le parole di Georg Simmel “il volto risolve nel modo più completo il compito di produrre con un minimo di variazione nell'elemento singolo un maximum di variazione dell'espressione complessiva”. Nel linguaggio della scomposizione in megapixels, modificare un elemento minimo significa scompaginare l'effetto totale. Immagini sovraccariche di valore simbolico, le nuove icone, divinità musicali, eroi cinematografici o personaggi illustri, entrano con forza nel territorio dell'immaginario per occuparlo. Affollano i sogni, si propagano da un messaggio all'altro, costituiscono delle guide che orientano la direzione del pensiero e il comportamento nella comunicazione.
Il progetto ICONS di Mauro Pispoli consiste in una galleria di ritratti, talvolta accompagnati da citazioni e frasi famose, presentati e adattati su vari supporti, stampe digitali numerate, graffiti, serigrafie, magliette, borse di tela, cartoline e block notes. Si tratta di un lavoro che ha le caratteristiche di una invasiva campagna pubblicitaria e contemporaneamente di grande opera visiva artistico-seriale.

ICONS è un progetto nato nel 2000 con l’ideazione di nuove texture per un mio cliente che produce ciabattine infradito, scaturita dalla voglia di sperimentare nuove tecniche e forme visive su foto di volti di persone famose che, con il contributo dei nuovi media, fanno il giro del mondo entrando a far parte della storia e diventando veri e propri miti. John Lennon e Che Guevara sono i primi di una serie che poi, con il tempo, è diventata un lavoro artistico, un’autentica “invasione di ultravolti”...

John Lennon
John Lennon
Che Guevara
Che Guevara
Frida Kahlo
Frida Kahlo
Massimo Troisi
Massimo Troisi
Mina
Mina
Maurizio Nichetti
Maurizio Nichetti
Dario Nardella
Dario Nardella
Thom Yorke
Thom Yorke
Johnny Depp
Johnny Depp
Carlo Verdone
Carlo Verdone
Luciano Pavarotti
Luciano Pavarotti
Joseph Beuys
Joseph Beuys
Alfred Hitchcock
Alfred Hitchcock
Marina Abramovic
Marina Abramovic
Valentino Rossi
Valentino Rossi
Tintin
Tintin
George Michael
George Michael
Mr. Bean
Mr. Bean
Roger Waters
Roger Waters
Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi
Adolf Hitler
Adolf Hitler
Barack Obama
Barack Obama
Mick Jagger
Mick Jagger
Madonna
Madonna
Osama bin Laden
Osama bin Laden
Ayrton Senna
Ayrton Senna
Frank Sinatra
Frank Sinatra
Totò
Totò
Pier Paolo Pasolini
Pier Paolo Pasolini
Bruce Springsteen
Bruce Springsteen
Woody Allen
Woody Allen
Giuliano Sangiorgi
Giuliano Sangiorgi
Audrey Hepburn
Audrey Hepburn
Roberto Benigni
Roberto Benigni
Mao Tse-tung
Mao Tse-tung
Charles Manson
Charles Manson
Oscar Wilde
Oscar Wilde
Philippe Starck
Philippe Starck
Andy Warhol
Andy Warhol
Damien Hirst
Damien Hirst
Paolo Villaggio
Paolo Villaggio
Alex DeLarge
Alex DeLarge
karol wojtyla
karol wojtyla
Michael Jackson
Michael Jackson
Miguel Bosé
Miguel Bosé
Chris Martin
Chris Martin
Lucio Battisti
Lucio Battisti
Maria Callas
Maria Callas
Giulio Andreotti
Giulio Andreotti
Charlie Chaplin
Charlie Chaplin
Bono Vox
Bono Vox
Nelson Mandela
Nelson Mandela
Moira Orfei
Moira Orfei
Peter Gabriel
Peter Gabriel
Lucio Dalla
Lucio Dalla
Keith Haring
Keith Haring
Steve McQueen
Steve McQueen
Marilyn Monroe
Marilyn Monroe
Albert Einstein
Albert Einstein
Jovanotti
Jovanotti
Sophia Loren
Sophia Loren
Pablo Picasso
Pablo Picasso
Björk
Björk
Alan Ford
Alan Ford
Bob Marley
Bob Marley
Kiss Gene Simmons
Kiss Gene Simmons
Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo
Edgar Allan Poe
Edgar Allan Poe
Diana Spencer
Diana Spencer
Francis Bacon
Francis Bacon
Jannis Kounellis
Jannis Kounellis
Richard Gere
Richard Gere
Fausto Coppi
Fausto Coppi
Elisabetta II
Elisabetta II
Marco Simoncelli
Marco Simoncelli
Frankenstein
Frankenstein
Michael Schumacher
Michael Schumacher
Kobe Bryant
Kobe Bryant
Samuele Bersani
Samuele Bersani
Antonio Gramsci
Antonio Gramsci
Matteo Renzi
Matteo Renzi
Cecilia
Cecilia